e comunque non capisco

22 marzo 2012

Comunque non capisco, che per quanto il sociale newturzo (turzo: tu ‘r zo = uno che sta a dormire sempre in piedi e non reagisce)
possa avere una qualche percentuale di funzione, collegando persone, possa essere utile e necessario (ma non indispensabile)
ha una funzione quasi nulla.
Storia: Ieri, mentre ero fuori, incontro un conoscente che mi fa: “Hai avuto coraggio a cancellarti da facebook!”
La mia reazione a queste parole non e’ stata a guardare da un’altra parte e ho risposto “Come se facebook fosse una ragione fondamentale
di vita”  Poi il discorso e’ scivolato su altro argomento e quindi non ho proseguito

Ora, dico io, ma perche’ facebook e’ la carta d’identita’ o la tessera elettorale -che quelli si, che sono cose importanti da avere-
sono cosi’ utilissimi che serve il coraggio per cancellarsi ?

Mah ! io penso che queste cose sono inutili! siamo sempre allo stesso discorso, ma che io non mi stanco di ripetere:

 

La vita vera e’ fuoriiii!!!

Uscite fuori da casa, non vi rinchiudete, tra foto, tag, link, mi piace, non mi piace, 1kg di patate (citazione a chi legge)
e cosi’ via!

 

Ho parlato..adesso la vostra opinione.

Esse

Da quando ho chiuso l’account su facciabomba sono molto piu’ tranquillo. Per caso ho ritrovato tutte le schermate catturate durante il periodo antecedente al 19 luglio 2011. (data di chiusura e disattivazione) Adesso inizio a pubblicarle tutte per il solo gusto di spezzare le catene della privacy. E chi s’e’ visto s’e’ visto. Anzi per usare un hashtag in stile twitter #sapevatelo.

Ah e aggiungo……pubblico anche qualche dossier….nel senso qualche chiacchierata di chat…..chissenefrega. Tanto i termini della decorrenza sulla privacy sono passati. Io posso fare cio’ che voglio, il blog e’ mio e riverso tutto cio’ che voglio. Senza Limiti. Punto.

Nota aggiuntiva: Le schermate e i dossier verranno inseriti ogni giovedi’…quindi trattenete il fiato, ma passate comunque di qui ;) Vi aspetto.

Social Network….facebook!

9 novembre 2011

C’e’ un fantastichissimo Social Network..si chiama facebook…ti fa ricordare tutte le date dei compleanni, ti fa chattare ed e’ capace di tenere escluse le persone vere. Inoltre, chi e’ fuori, non sa mai nulla di niente e si perde ogni evento. Chi e’ dentro, ha mille e piu’ amici, tutti allegri contenti e felici. Chi invece ha skype, twitter e un cellulare viene considerato completamente fuori tagliato. Non ci si ricorda delle date dei compleanni, non ci si ricorda di far sapere chi si organizza per le uscite e . . . non fa ricordare nulla di nulla.
Facebook….se lo conosci…..a voi la conclusione!

 

 

Esse

Non lasciamo chiudere G+

17 ottobre 2011

no closing google plus

Google Plus non deve chiudere! (ingrandisci)

Mi rifiuto categoricamente anche di scrivere facebook con la f maiuscola. facebook Non deve prendere piede. Anzi, Google Plus (G+) deve guadagnare utenti. Quegli stessi utenti che un giorno o l’altro si ricrederanno (e magari anche pentiranno) di essersi iscritti a facebomba. Ancora non hanno capito che la privacy e’ invasa day by day. Ancora non sanno che qualcuno, anche se in forma anonima (ma poco ci credo, anzi se c’e’ voglia di dimostrare dati alla mano come vanno le cose effettivamente . . . ) raccoglie dati su dati. Grazie, anzi “grazie” con le virgolette, ai ” mi piace ” che sono su ogni post, su ogni foto, e su ogni bacheca di ogni utente. Tutto questo su Google Plus non succede e la privacy funziona davvero. Non lasciamo morire Google Plus. Non lasciamo che la f blu prenda terreno e mandi in rovina milioni di utenti.

Esse

Terzo atto o capitolo III se preferite. Ancora qui a scrivere dei problemi e delle diverse situazioni che stanno circolando nel web in queste ore. Nonciclopedia, l’enciclopedia satirica, protesta poiche’ il cantautore-rocker Sig. Vasco Rossi, tramite i suoi legali, ha chiesto di far disattivare una pagina su di esso perche’ ritenuta diffamatoria, anche se nello scherzo. Wikipedia, ieri, 4 ottobre 2011 lancia un comunicato gia’ dalla pagina principale, in cui spiega i motivi. In risalto questo paragrafo, che riporto:

«Con questo comunicato, vogliamo mettere in guardia i lettori dai rischi che discendono dal lasciare all’arbitrio dei singoli la tutela della propria immagine e del proprio decoro invadendo la sfera di legittimi interessi altrui. In tali condizioni, gli utenti della Rete sarebbero indotti a smettere di occuparsi di determinati argomenti o personaggi, anche solo per “non avere problemi“.»

 

Si puo’ essere cosi’ bloccati e costretti ? IO non spero mai nel peggio, gia’ e’ poco cio’ che e’ rimasto della nostra vita, adesso, quel poco che c’era nella vita digitale di ognuno di noi, ce lo stanno portando via, o forse lo hanno gia’ fatto. Cosa rimane ? la domanda a cui dare una risposta ma non la posso dare, perche’ sarei troppo di parte e tirarmi da solo in queste faccende non e’ bene, percio’ aspetto che lo facciate Voi. Mi aspetto di sentire un vostro commento, di leggere cosa ne pensate. Rimanere liberi, vuol dire rimanere con il proprio pensiero, non rimanere senza parole. State tranquilli, non verra’ colpevolizzato nessuno quindi cio’ che scrivete sara’ libero ed esente da ogni forma di blocco

Chi altro-altro chiude adesso ? Facebook ? Twitter ? per il secondo speriamo di no…

Esse

 

Un po’ di spiegazioni…

24 settembre 2011

Dunque dunque. Come scritto nel primo post del neonato blog, ecco che mi trovo a spiegare e descrivere il come e il perche’.

Ma cominciamo dalla fine…dal 19 luglio 2011, quando ho effettuato le operazioni per la disattivazione dell’account.

L’ ho fatto per diversi motivi. Perche’ non mi piaceva il sistema di gestione di tutto cio’ che succedeva, notifiche, messaggi, chat.

Poi non mi piaceva come gestiva le foto. E poi non mi e’ piaciuto per niente il comportamento di alcune persone che hanno

buttato a terra il mio morale in modo totale  e senza possibilita’ che io ne recuperassi qualcosa. Siccome io sono una persona

che alla vista di queste situazioni si scoccia presto, presi la decisione che era arrivato il momento di fare fuori tutto e tutti.

Il tempo tecnico di scaricare tutte le informazioni e poi inviare la richiesta per non far comparire piu’ il mio profilo in pubblico.

 

Il fatto di per se’ e’ passato un po’ in sordina. Ed io non e’ che ci tenessi particolarmente a farlo sapere al mondo intero e cosi’

non ho detto nulla a nessuno e  nessuno si e’ accorto della mia mancanza. Quando poi ho ri-visto alcune persone dal vivo

che avevo come amici (ma questo termine mi sta un po’ stretto) hanno cominciato a chiedere e io prontamente con la risposta

che ho scritto nella prima parte. (su..guardate piu’ su)

 

Ma di spiegare ad ognuno la rava e la fava, non avevo voglia e cosi’, non ho dato motivi piu’ di tanto.

 

Questo blog, salta fuori, perche’ voglio che chi mi chiede “se ho facebook” o “se mi sono fatto facebook” (ma la richiesta piu’ corretta sarebbe: “hai un profilo ?”) io comunque rispondo di no (ed e’ evidente, non ci sono!) ma lo re-indirizzo qui, cosicche’ possa continuare a vedermi, ma con la scelta da parte mia, di inserire notizie, foto e quant’altro voglio, e senza che nessuno mi passi davanti, riempiendo una home con ogni amenita’ possibile (e risparmio ulteriori aggettivi)
Sicuramente sara’ tollerato un linguaggio pulito, da parte mia in primis, ma voglio che lo stesso venga fatto da parte di chi vorra’ seguirmi.
Da stanotte in poi, quindi, chi mi chiedera’ “se ho facebook” io rispondero’ “SI! e’ sul mio blog!” e se mi verra’ chiesto se mi ero cancellato, io rispondero’ “SI! ma adesso sono sotto forma di blog e decido io cosa pubblicare e cosa voglio farne senza limitazione alcuna” o starmi a preoccupare se XXX o YYY non capiscono cio’ che dico (probabile ci sara’ una sezione a parte con una terminologia applicata)

 

Per adesso, ecco l’elenco completo delle persone che facevano parte della cerchia del mio profilo (ATTENZIONE! se e’ tollerato che l’elenco e’ pubblico su Facebook, e ci sono nomi e cognomi, io mi comporto come tale e pubblico pari pari. Non lascero’ passare richieste del tipo “rimuovi il mio nome dall’elenco” perche’ si presuppone che se e’ pubblico da una parte e questa e’ visibile al mondo intero, lo e’ anche per me. Ma NON riportero’ nome per nome, il link di collegamento al profilo delle singole persone. Sapevatelo. Punto.)

 

Esse Alfredo.

 

Adele Masella
Adriano Delle Femine
Ady Corrente
Agromusic Alberone Cento Ferrara
Alberto Altieri
Alberto Ventriglia
Ales Sandra
Alessandra de Lillo
Alessandro Santulli
Alessandro Tenga
Alessia Caliendo
Alessio Bluescarf Palmisani
Alfiera Marsocci
Altra Stella
Amanda d’Amore
Americo Del Bene
Amici Caserta
Anastasia Cecere
Andrea Cortese
Andrea Coviello
Andrea Parea
Andrea Rossetti
Angelo Pantano
Angelo Trippaldella
Angelo Vella
Anna Fusco
Anna Luisa Miselli
Anna Pontillo
Anna Roviello
Anna Zaccariello
Antonella Di Nuzzo
Antonello Posillipo
Antonio Capuano
Antonio Iorio
Antonio Scolamiero
Artemisia AssCulturale
BabyBlue RistoPub Di Casapulla
Bernadette D’Ambrosio
BongiTravel Tour
Brice Rea
Brown SugarHill
Bruno Filocamo
Carlo Junior Desgro
Carlo Massarini
Carlo Scatozza
Carmen Criscione
Carmine Scialla
Carta Quarantotto
Chiara Affabile
Chiara Andreozzi
Chiara De Cesare
Chiara De Matteis
Chiara Dori Gervasio
Ciro Marra
Ciro Poirot
CleanCe Piazzapulita
Clelia Sorice
Concetta Isacco
Cooperativa Sociale Orione
Cristian Napolitano
Cristina Duck
Dania Smania
Daniela Cerreto
Daniela Maietta
Daniele DeejayFlowers Iacelli
Daniele Durante
Daniele Landolfi
Daniele Sorbo
Davide Bert
Davide Gazzillo
Eden Duo Canoro
Elena Carrillo
Eliana Di Costanzo
Elisa Di Lorenzo
Elisa Pinzi
Elisabetta Pugliese
Elvira Fiorillo
Emanuele Tirelli
Emilia Rossi
Emilio Gallo
Enza D’Amore
Enza Dell’Aquila
Enza Iovinella
Erika Carelli
Fabio Avallone
Fausto Marone
Federica Cotticelli
Filomena Nugnes
Fiorella Amato
Flavio Di Palma
Floranna Punzo
Floriana Figliomeni
Francesca Ciotte
Francesca Fannie
Francesca Scafuto
Francesco Apperti
Francesco Bagnani
Francesco D’Alessandro
Francesco Furma
Francesco Iorio
Francesco Loffreda
Francesco Moriello
Francesco Pagliuca
Francesco Serino
Francesco Stancapiano
Franco Trafalgar Low EBasta
Franky Rispoli
Fulvio De Lucia
Gaetano D’auria
Gaetano Montebuglio
Gelateria Kono’
Gennaro Buco
Gennaro Ricciardi
Giancarlo Martini
Gianluca Abbruzzese
Gianluca Del Pesce
Gianni Cesariello
Gianni Criscione
Gianpaolo Pianta
Gianpiero Vigliano
Gilda Rotello
Gina Ferraiuolo
Giovanna Giaquinto
Giovanni Golino
Giovanni Spataro
Giulia Akane Casu
Giulia Fontana
Giuseppe Tenga
Giuseppe Viggiano
Giusy Myriam Diana
Giusy Myriam Diana
Giò Mistrà
GranDama RistorantePizzeria
Grazia Martin
Grazia Rossi
Guus Van der Fotten
Hathor Dea
Ida Ponticelli
Ida Roccasalva
Ilgiardino Di Ginevra
Imma Vozza
Iolanda Gallo
Isa Fazzini
Isabella Barbato
Italo Altieri
Ivana Bliitz
Jigrobot Uomodacciao
Kairos No Profit
Letteria Spuria
Libreria Mondadori Caserta
Linda Iannone
Loco Caserta
Lorena Golvelli
Luanà Poulain
Luca Nocera
Luciano Papa
Lucrezia Fraio
Luigi Nappa
Luigi Reccia
Luisa Giordano
Malkut Nomade Gatto
Manuela Ciripiripì Kodak
Manuela Parlapiano
Marco Cicia
Marco Malaspina
Marco Paludet
Maria Alessandra Russo
Maria Antonietta Scaringi
Maria Pia Dell’Omo
Maria Teresa Rossi
Mariangela Carfora
Mariangela Santoro
Mariarosaria Clemente
Mariella Cozzolino
Mariella Ferraro
Mario Scalino
Marisa Trevico
Massimiliano Raia
Massimo Parente
Mastroianni Baldassarre
Matilde Schettini
Matteo Cennamo
Maurizio Iodice
Melania Carfagna
Michele Brockoletti
Mihai Pătraşcu
Milov TheCow
Mimma Ricciardi
Myriam Tontoli
Nando Taccogna
Natale De Gregorio
Nuna De Lucia
Paola Alois
Paola Luiso
Paola Sampaolo
Paolo Carli
Pasquale Altruda
Pasquale Pagliuca
Patrizia Santonastaso
Patrizio Cimmaruta
Peppe Romano
Pietro Domeneghini
Pietro Junior Zampella
Pina Desiato
Roberta Buonpane
Roberta Novelli
Roberto Caterino
Roberto Zanna
Rocco Cavallo
Romana Sagliano
Rosa Anna Buonomo
Rosanna Pasi
Rubina Lisbeth Palumbo
Sconto L’Elettro-tonto
Serena Montella
Sergio Gravina
Shake PubnRoll
Silvestro Maccariello
Sonia Petrillo
Sonia Stanislao
Stefanenko Stefanenku
Stefania Capuano
Stefania Maiorano
Stefania Milo
Stefania ShiningStar Altiero
Stefania Sparano
Stefano Coleti
Stefano Graziano
Susy Susetta Parisi
Teresa Alois
Titti Fiorino
Tiziana Violante
Tonia Bernardo
Umberto Antonio Fatigati
Valentina de Lucia
Valentina del Prete
Valentina Massaro
Valeria Nadja Longo
Vesna Sansone
Vida Produzioni Caserta
Wwf Aversa
Yuri Il Pazzo
Zaira Di Lorenzo
Zaira Montico

 

Benvenuti!

24 settembre 2011

Eccomi qui! La vita dopo Facebook..beh, il titolo potrebbe lasciare capire diverse cose…ma c’e’ una tra queste che voglio specificare.

Ho aperto questo blog, perche’ voglio tenere un diario digitale, e magari continuare a tenere rapporto di amicizia con coloro che erano amici con me sul sito made in blu.

Dunque, il tempo che imposto un po’ di parametri lato amministrazione (e anche la grafica) e poi si e’ pronti per partire. Spero solo che un poco alla volta si facciano vedere tutti

coloro che attorniavano ogni giorno la mia home del profilo sul sito dalla F che tutto il mondo digitale conosce.

 

Il prossimo post spieghera’ un po’ di cose e penso che essendo pubblico l’elenco degli amici (era visibile) rendero’ noto tutti i nomi di chi mi seguiva.

 

Esse Alfredo.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.