Consegnamo posta!

22 dicembre 2015

Ultima storia dell’anno, per quest’anno. Tra pochi giorni fa Natale, 25 Dicembre, nasce il Bambinello. E la storia, della grotta la conosciamo.

Le mie storie invece sono fatte così…ultima ma non ultima per questo freddo dicembre. Pensare che fino (5) a pochi mesi fa, tutti nelle spiagge, a fortografarsi!
E chi con il cocktail alcolico, chi con le shirt scritte “Il meglio deve ancora venire” e “Indagini su un cittadino” (???) ce la si allegrava.

Comunquesia, storia per l’ultimo di dicembre, dicevo, fra pochi giorni è Natale, ed ora eccovi a scambiare regali.

Forse anche io.

Se ho cinquecento lire da parte.

 

Un pò di tempo addietro, mi era capitato, di imbattermi su una casella di posta che avevo messo da parte, non vedendo più messaggi.

E mi era stato chiesto da $contatto una cosa assai curiosa, che io traduco con: Vuoi fare un relay* di tutta la posta ?

Ok, armiamoci, sempre pensando a chi vestiva con le shirt e bevendo cocktail estivi, torno alla realtà e comincio a sfogliare il passato di tutte le email.  Si parte dal 2007.

Il relay è un sistema automatico, che consente di inoltrare tutto il contenuto. Questo vuol dire per chi non ne sa nulla (ma passa 24 ore a clicckettare allegramente mi piace su quell’altro sito)  che se: io ho 10 fogli di carta, e li ho messi da parte, ora quei 10 fogli di carta con il passare del tempo li faccio avere a conoscenza a qualcun’altro.  Ed ecco spiegato cos’è il relay.  Te capì testina ?  (citazione, no F. non è per te)

 

Dicevo ancora, sfoglia che ti risfoglia, quanti di quei messaggi! Io ora, e sempre stato,  sono un tipo conservatore…tanto di spazio ce ne è in abbondanza quindi non ho problemi a voler avere tutto archiviato. Come diceva quella tizia lì: “eh tu sei l’archivio di stato”  alchè rispondo io, adesso: asSoreta!

$persona ed io, scrivevamo tanto ma così tanto che in 1 solo giorno, fatto di 24 ore, arrivavamo a scambiarci 15 mail ogni ora..

Non mi costa nulla, seleziono tutto il contenuto con quel nome specifico, e invio.  E la mia attenzione si sposta su molti messaggi in cui ne scrivevamo di strocanZate!!

 

Voi quando leggerete questa storia, io avrò già completato da un bel pezzo il mio impegno,  e $persona si può divertire e capire tante cose così come ho fatto io.

 

Avete già preparato tutto x il cenone ? bene, questa delizia di messaggio per fare antipasto.

Good luck Ciccio!  e anche a te, cane_marrone! casomai non ti fai ripescare da cane_di_razza_aggressivo_bull_terrier.  (rif. 07 maggio 2013)

Il calendario

14 agosto 2015

Per cosa usate il calendario di solito ?

A) per i disegnini
B) per scrivere che manca il caffe’
C) per tirare un nome a caso che vi siete alzati con il piede sinistro
D) per guardare che Santo ricorre.
Z) per (l’inutile data) ricordare (l’inutile) martirimonio-altro evento

e comunque non capisco

22 marzo 2012

Comunque non capisco, che per quanto il sociale newturzo (turzo: tu ‘r zo = uno che sta a dormire sempre in piedi e non reagisce)
possa avere una qualche percentuale di funzione, collegando persone, possa essere utile e necessario (ma non indispensabile)
ha una funzione quasi nulla.
Storia: Ieri, mentre ero fuori, incontro un conoscente che mi fa: “Hai avuto coraggio a cancellarti da facebook!”
La mia reazione a queste parole non e’ stata a guardare da un’altra parte e ho risposto “Come se facebook fosse una ragione fondamentale
di vita”  Poi il discorso e’ scivolato su altro argomento e quindi non ho proseguito

Ora, dico io, ma perche’ facebook e’ la carta d’identita’ o la tessera elettorale -che quelli si, che sono cose importanti da avere-
sono cosi’ utilissimi che serve il coraggio per cancellarsi ?

Mah ! io penso che queste cose sono inutili! siamo sempre allo stesso discorso, ma che io non mi stanco di ripetere:

 

La vita vera e’ fuoriiii!!!

Uscite fuori da casa, non vi rinchiudete, tra foto, tag, link, mi piace, non mi piace, 1kg di patate (citazione a chi legge)
e cosi’ via!

 

Ho parlato..adesso la vostra opinione.

Esse

Da quando ho chiuso l’account su facciabomba sono molto piu’ tranquillo. Per caso ho ritrovato tutte le schermate catturate durante il periodo antecedente al 19 luglio 2011. (data di chiusura e disattivazione) Adesso inizio a pubblicarle tutte per il solo gusto di spezzare le catene della privacy. E chi s’e’ visto s’e’ visto. Anzi per usare un hashtag in stile twitter #sapevatelo.

Ah e aggiungo……pubblico anche qualche dossier….nel senso qualche chiacchierata di chat…..chissenefrega. Tanto i termini della decorrenza sulla privacy sono passati. Io posso fare cio’ che voglio, il blog e’ mio e riverso tutto cio’ che voglio. Senza Limiti. Punto.

Nota aggiuntiva: Le schermate e i dossier verranno inseriti ogni giovedi’…quindi trattenete il fiato, ma passate comunque di qui ;) Vi aspetto.

Social Network….facebook!

9 novembre 2011

C’e’ un fantastichissimo Social Network..si chiama facebook…ti fa ricordare tutte le date dei compleanni, ti fa chattare ed e’ capace di tenere escluse le persone vere. Inoltre, chi e’ fuori, non sa mai nulla di niente e si perde ogni evento. Chi e’ dentro, ha mille e piu’ amici, tutti allegri contenti e felici. Chi invece ha skype, twitter e un cellulare viene considerato completamente fuori tagliato. Non ci si ricorda delle date dei compleanni, non ci si ricorda di far sapere chi si organizza per le uscite e . . . non fa ricordare nulla di nulla.
Facebook….se lo conosci…..a voi la conclusione!

 

 

Esse

Non lasciamo chiudere G+

17 ottobre 2011

no closing google plus

Google Plus non deve chiudere! (ingrandisci)

Mi rifiuto categoricamente anche di scrivere facebook con la f maiuscola. facebook Non deve prendere piede. Anzi, Google Plus (G+) deve guadagnare utenti. Quegli stessi utenti che un giorno o l’altro si ricrederanno (e magari anche pentiranno) di essersi iscritti a facebomba. Ancora non hanno capito che la privacy e’ invasa day by day. Ancora non sanno che qualcuno, anche se in forma anonima (ma poco ci credo, anzi se c’e’ voglia di dimostrare dati alla mano come vanno le cose effettivamente . . . ) raccoglie dati su dati. Grazie, anzi “grazie” con le virgolette, ai ” mi piace ” che sono su ogni post, su ogni foto, e su ogni bacheca di ogni utente. Tutto questo su Google Plus non succede e la privacy funziona davvero. Non lasciamo morire Google Plus. Non lasciamo che la f blu prenda terreno e mandi in rovina milioni di utenti.

Esse

Terzo atto o capitolo III se preferite. Ancora qui a scrivere dei problemi e delle diverse situazioni che stanno circolando nel web in queste ore. Nonciclopedia, l’enciclopedia satirica, protesta poiche’ il cantautore-rocker Sig. Vasco Rossi, tramite i suoi legali, ha chiesto di far disattivare una pagina su di esso perche’ ritenuta diffamatoria, anche se nello scherzo. Wikipedia, ieri, 4 ottobre 2011 lancia un comunicato gia’ dalla pagina principale, in cui spiega i motivi. In risalto questo paragrafo, che riporto:

«Con questo comunicato, vogliamo mettere in guardia i lettori dai rischi che discendono dal lasciare all’arbitrio dei singoli la tutela della propria immagine e del proprio decoro invadendo la sfera di legittimi interessi altrui. In tali condizioni, gli utenti della Rete sarebbero indotti a smettere di occuparsi di determinati argomenti o personaggi, anche solo per “non avere problemi“.»

 

Si puo’ essere cosi’ bloccati e costretti ? IO non spero mai nel peggio, gia’ e’ poco cio’ che e’ rimasto della nostra vita, adesso, quel poco che c’era nella vita digitale di ognuno di noi, ce lo stanno portando via, o forse lo hanno gia’ fatto. Cosa rimane ? la domanda a cui dare una risposta ma non la posso dare, perche’ sarei troppo di parte e tirarmi da solo in queste faccende non e’ bene, percio’ aspetto che lo facciate Voi. Mi aspetto di sentire un vostro commento, di leggere cosa ne pensate. Rimanere liberi, vuol dire rimanere con il proprio pensiero, non rimanere senza parole. State tranquilli, non verra’ colpevolizzato nessuno quindi cio’ che scrivete sara’ libero ed esente da ogni forma di blocco

Chi altro-altro chiude adesso ? Facebook ? Twitter ? per il secondo speriamo di no…

Esse

 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.